CITY NEWS

Mara Venier a “Domenica in” difende i Napoletani: «Tifo Napoli, anche io avrei festeggiato in strada»

Mara Venier, per tutti la zia Mara Nazionale ancora una volta ha dichiarato apertamente il suo amore per Napoli ed i Napoletani. 

Dopo la finale di Coppa Italia, sono piovute una serie  di critiche per i napoletani scesi in piazza a festeggiare la squadra di Gattuso dopo la vittoria, Critiche a cui ha risposto anche Mara Venier.

«Sono tifosa del Napoli e quindi di parte, ma anche io sarei scesa in piazza a festeggiare una vittoria così importante. E sono convinta sarebbe successo in ogni città d’Italia» ha detto a Rai 1 la zia Mara: «Se fossi stata in città, mi sarei buttata nella mischia e magari mi sarei tolta la mascherina».

Mara Venier interviene dunque ancora una volta interviene in difesa dei Napoletani.

Soprattutto quei tifosi che, dominati da una gioia incontenibile sono scesi in piazza per festeggiare la Coppa Italia vinta ai danni della Juventus.
Tantissime sono state le polemiche per gli assembramenti che hanno visto migliaia di persone protagoniste nella notte del trionfo degli azzurri.
Mara Venier, durante Domenica In, si è espressa in maniera sincera dichiarando che per la gioia anche lei si sarebbe buttata nella mischia. Sì, mi sarei tolta la mascherina e mi sarei buttata pure io insieme a loro. So che non è politicamente corretto ma il cuore ogni tanto deve uscire fuori…».

Non è la prima volta che Mara Venier decanta Napoli ed usa parole d’ amore per la città;

già alcuni mesi orsono l’attrice e conduttrice veneziana, durante un’intervista allo sportivo e commentatore Giampiero Galeazzi, rilevava quella che è la sua fede calcistica.
E il suo cuore batte per il Napoli.
Infatti quando l’ex campione di canottaggio ha affrontato anche l’argomento calcistico, prontamente la Venier, veneziana di nascita ha detto: “La mia squadra del cuore, lo sai, è il Napoli”, lasciando tutti sbalorditi e al tempo stesso felici, date le sue origine anagrafiche.

Articoli Correlati

Back to top button