Continuano le storie musicate di Bussoletti con il nuovo singolo “Cinema di Luglio”

Written by on Giugno 7, 2019

Il brano della tanto discussa forma canzone offre il meglio: melodie dirette, versi in bilico fra ironia e malinconia, un ritmo contagioso e la capacità di farsi condividere senza essere invadente. Ha anche, come capita all’artista in tutto il suo disco (e pure nei suoi racconti), la consapevolezza che la giusta distanza da sé è il primo passo per parlare di sé e di tutti. Ognuno di noi è alla ricerca di uno stacco, forse tutti vorremmo andare al cinema a luglio, o fare un passo deciso per cambiare le nostre relazioni, e può bastare davvero poco per riuscirci.
Insomma, siamo tutti pesi piuma, in maniera diversa: per Bussoletti magari si tratta del peso artistico di un artigiano che scrive e suona di piccole cose. Una piuma che pesa poco, magari, ma che riesce a volare in alto. 
Così come suggerisce il videoclip (per la regia di Federico Alessandro Galli) che accompagna il pezzo, non bisogna fermarsi all’apparenza delle cose: vivere le proprie passioni, condividere le proprie creazioni e magari spiazzare chi ci sta intorno, fa sempre bene. Così come una canzone, “Cinema di Luglio” per durata e carattere, che si incolla nella mente e non va più via.


Current track

Title

Artist