LIZZO – Cuz I love you

Written by on Giugno 6, 2019

“No, I’m not a snack at all / Look, baby, I’m the whole damn meal” Il singolo “Juice” arrivato alle nostre orecchie a inizio 2019 è stata una ventata di aria fresca: giocoso synth pop anni 80, post-disco contagiosa e vero e proprio manifesto di Lizzo, donna fiera delle sue forme, ironica e dalla voce graffiante e potente. In realtà Lizzo – all’anagrafe Melissa Viviane Jefferson, classe 1988 – non è proprio un nome nuovo. Questo “Cuz I Love you” è il suo terzo disco – il primo però inciso per una major (Atlantic Records) con uno stuolo di produttori di riguardo – che mescola in modo efficace r&b, pop, rap e neo-soul.

I pezzi se li scrive da sola e il tema principale gira intorno a questi concetti: girl power, riscatto, fiducia e autostima contro tutto e tutti quelli che non ti accettano o non ti trattano come meriti. Sul suo seguitissimo account twitter si autoproclama l’Aretha Franklin della nuova generazione e tratta a pesci in faccia tutti coloro che si limitano a criticare il disco.Anche su disco insieme all’ironia c’è una discreta sfrontatezza che si declina sia nei testi (“Look up in the mirror, like damn she the one / I’m my own soulmate / I’m gonna marry me one day” una vera e propria dichiarazione d’amore in “Soulmate”) sia nelle esecuzioni vocali, a volte fin troppo spinte e gridate (“Crybaby” e “Heaven help me”). 

Oltre al primo singolo c’è da segnalare l’ipnotico duetto con Missy Elliot (“Tempo”), il sentito blues “Jerome” dedicata allo stronzo di turno e che ricorda il “Tyrone” di Erykah Badu mescolato con il mondo di Amy Winehouse, ma anche la conclusiva “Lingerie”, forse la traccia più equilibrata tra ironia ed emozione, dove Lizzo prende il volo. Nonostante l’evidente carisma e talento di Lizzo, il disco è un po’ discontinuo, gravato spesso da una produzione eccessiva e con testi rap da dimenticare (“Woke up feelin’ like I just might run for President /Even if there ain’t no precedent / switchin’ up the messaging / I’m about to add a little estrogen” in “Like a girl”).

Tuttavia dopo due dischi e una serie di EP non fortunati, sembra aver trovato il successo che si merita; purtroppo le sue performance al Coachella senza band e con ballerine super curvy, tutto giocato esclusivamente sul twerking e taglie forti, sembrava più una parodia da villaggio vacanze che un live set di r&b innovativo. Ma siamo certi che si rifarà – la attendiamo in Italia il 10 luglio al Magnolia per verificare.  

 

TRACKLIST
01. Cuz I Love You – (02:59)
02. Like A Girl – (03:04)
03. Juice – (03:15)
04. Soulmate – (02:55)
05. Jerome – (03:51)
06. Crybaby – (02:55)
07. Tempo (feat. Missy Elliott) – (02:55)
08. Exactly How I Feel (feat. Gucci Mane) – (02:23)
09. Better In Color – (02:13)
10. Heaven Help Me – (03:22)
11. Lingerie – (03:21)

Current track

Title

Artist